living out of cases

lunedì 9 settembre 2013

perchè?

è una domanda che mi risuona spesso in testa: perchè?
perchè un bambino piange sempre? perchè le foglie sono verdi? perchè la terra gira intorno al sole? perchè quel poeta ha scritto quella cosa o quel pittore ha illustrato quella? perchè? perchè? perchè?
ci sono così tante cose che vorrei sapere, ho così tanti dubbi.
ma spesso i miei "perchè" sono susseguiti da sentimenti non corrisposti, amicizie sbagliate, vite al contrario.
per esempio adesso: perchè le persone che dovrebbero conoscermi più di tutte non mi conoscono affatto?
insomma, dalle persone a cui sei legato da più tempo ci si aspetta una grande conoscenza, fiducia, lealtà e invece... mi ritrovo a scoprire cose che mai mi sarei aspettata.
forse sono io che sono difficile da capire, forse sono io che non ispiro fiducia. 
o forse sono loro che non mi comprendono, loro che non si fidano, loro che pensano cose che io non riuscirei mai a pensare di loro.
io non sono cattiva, non sono crudele, non odio la gente che amo, non ho doppie facce e non volto le spalle.
io sono la prima che la aiuta, la prima che c'è sempre, la prima che salta qualunque cosa debba fare se lei sta piangendo eppure lei dopo tutto questo tempo ancora non si fida, ancora non mi conosce, ancora pensa che io abbia qualcosa contro di lei mentre non si accorge di tutto quello che seriamente farei per vederla felice, del bene che le voglio, che non ho doppie facce, che se solo provasse a non pensare sempre male di me noterebbe che sono innocua per lei.
non si accorge che quella che sbaglia è lei, che quella che fa del male è lei anche non volendo. lei non vede oltre quello che vuole, lei non vede oltre quello che pensa di conoscere di me.
e cosa dovrei fare io? posso considerarla amicizia questa?

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.

translate my posts in your language if you're not italian

Si è verificato un errore nel gadget

OOTD

© 2011 Can I just fall apart alone?, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena