living out of cases

lunedì 16 settembre 2013

they against me





"non volevo ucciderli. non l'ho fatto apposta.
è tutta colpa loro, è colpa loro se io li ho uccisi.
mi hanno istigato loro, è una buona scusa da dire al giudice, no?
in fondo è vero, sono loro che con tutte quelle parole, quelle frasi piene di odio, mi hanno portato ad ucciderli.
io, dal canto mio, neanche l'avrei fatto se non fosse stato strettamente necessario per me.
sono arrivata al punto in cui ho visto me cadere nel profondo e loro, con il loro disprezzo, salire all'apice.
è orrendo vedersi così debole e indifesa. ero diventata una spugna che assorbiva ogni insulto.
e quindi? penso che questo sia valido. che se la siano cercata loro questa fine.
l'odio che dai ti viene ridato. io l'ho ridato a loro tutto l'odio che mi avevano dato.
alla fine ciò che io ho patito in tutta questa vita è pari al dolore della morte, se non di più.
quando muori neanche te ne accorgi, anche se dipende da come muori, loro sono morti uccisi: una coltellata e via, poco dolore. io del dolore me ne accorgevo eccome, e lo tenevo tutto dentro.
è colpa loro. io sono stata mossa dai loro pensieri verso di me, dalle loro parole, dal disprezzo, dal dubbio, dall'odio, dallo schifo, dal loro schifo. è come se si fossero uccisi da soli.
ma tanto tutto questo che senso ha? la colpa verrà data a me, perchè a nessuno frega nulla di ciò che loro facevano, a loro frega solo del fatto che io ho un coltello e io li ho uccisi.
tutti si focalizzano su ciò che vedono senza contare cosa c'è dietro.
io ho ucciso parte della società perchè questa fa schifo, ma a loro non importa.
loro non sapranno mai quante coltellate hanno dato gli altri a me, loro sanno solo di quella che ho dato io.
e ora? muoio.
non mi farò catturare per ciò che non ho fatto a causa mia, è stata legittima difesa.
intanto io sto meglio, sono libera.
sono loro le macchine, quelli imprigionati nel solito grigio, e non vedono oltre quel colore."

il "loro", usato spesso nel racconto, si riferisce alla società.

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.

translate my posts in your language if you're not italian

Si è verificato un errore nel gadget

OOTD

© 2011 Can I just fall apart alone?, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena